Marchecitta.it - La tua guida completa sulle Marche.

utenti online 

Home Page

News letter

Pubblicità

Rivenditori

Forum

Cartoline

Aziende

Ancona

Pesaro

Macerata

Ascoli Piceno

Comuni

Comune di Treia in provincia di Macerata.

            Settori merceologici          

Agenzie Immobiliari

Agriturismi

Bar e Pub

Hotel e Pensioni

Camping

Ristoranti e Pizzerie

Sport e Divertimento

Viaggi e Vacanze

         Siti ed attività         

Spazio Disponibile Spazio Disponibile Spazio Disponibile Spazio Disponibile

L'antica Trea derivò il suo nome da quello della Trea-Jana, divinità di origine greco-sicula che qui era venerata. Fondata dai romani, forse nel 380 a. C., Trea sorgeva a circa due Chilometri dall'attuale centro, nella località oggi detta del S.S. Crocifisso. Dapprima colonia e poi, nel 109 a. C., Municipio, raggiunge ragguardevole estensione urbana e notevole importanza militare.

Situata su una diramazione della Via Flaminia, al decadere dell'Impero subì varie devastazioni ad opera degli eserciti barbarici che percorrevano la penisola in direzione di Roma. Gli abitanti superstiti, per salvarsi dai ricorrenti incendi, rapine e saccheggi, si rifugiarono su tre piccoli colli che sorgevano non lontano dalla città romana; a questa, ormai quasi deserta, niente era valso passare già dal 1X secolo sotto la giurisdizione del Pontefice romano. All'inizio del X secolo, la popolazione dei tre colli era ormai così numerosa da costituire una vera propria città nuova cui fu dato il nome di Montecchio (da Monticulum o Monteclum, ossia "piccolo monte"). Pur rimanendo sotto il governo del Pontefice, Montecchio si diede ben presto ordinamento da Comune ed allargò tanto il proprio insediamento da comprendere nel suo perimetro i tre castelli sorti inizialmente sui tre picchi: il castello dell' Onglavina, quello dell'Ecle e quello del Cassero. Ad ulteriore fortificazione furono costruite, all'incirca in questa epoca, le attuali mura e le rocche e furono annessi i castelli di San Lorenzo e Pitino, situati l'uno a ridosso della vicina montagna e l'altro a difesa della vallata del potenza, verso San Severino Marche. Durante le lotte tra Papato e Impero, la città fu cinta d'assedio nel 1239 dalle truppe di Enzo, figlio naturale di Federico II e, nel 1263 da quelle di Corrado d'Antiochia. Montecchio resistette valorosamente all'assedio di re Enzo e riuscì addirittura a far prigioniero Corrado dopo aspro scontro svoltandosi nella zona antistante la porta di Vallesacco.

Altitudine

Abitanti

Telefono

Cap

E-mail

342

9353

0733/218709

62010

comune@treia.sinp.net

Manifestazioni e spettacoli 

Martedì di carnevale:  Carnevale Passotreiese 
3° Domenica di Maggio: Sagra del calcione e del Raviolo
Luglio/Agosto: Disfida del Bracciale
Agosto: Festa e Fiera di San Vito
Settembre: Settimana Passotreiese, Sagra della polenta
Ottobre: Mercatino attrezzature fotografiche
da Santo Stefano all'Epifania: Rappresentazione presepio vivente

 

  |  Statistiche  |   Lo Staff  |  Pagina iniziale  |   Preferiti  |  IL Progetto  |  Portali Regionali |   


Copyright © 2003 Internet Soluzioni. Inviateci i vostri suggerimenti e commenti.


Abruzzo | Emilia-Romagna | Marche | Molise | Puglia | Umbria | Valle D'Aosta